Guillermo Franco

Guillermo Franco

Club Atlético Vélez Sársfield Calcio

Messico

Il mio nome è Guillermo Franco. Sono nato nella città di Goya, Corrientes, Argentina. La mia carriera professionale mi ha portato attraverso l’Argentina, il Messico e la Spagna, e ho sentito parlare di Dio per la prima volta nel ’95, da una persona che mi si avvicinò e mi disse: “Gesù ti ama”. Io al principio non capivo. Questa persona non la conoscevo, e non capivo perché si era avvicinato dicendomi così.

Quel fatto rimase nella mia mente e un paio di giorni dopo quella stessa persona mi invitò a delle riunioni di atleti dove si leggeva la Bibbia. Non ero molto interessato; pensavo fosse da stupidi, e che non avesse senso. Mi immaginavo con la Bibbia sotto il braccio e i miei compagni che mi prendevano in giro, per questo passò del tempo prima di decidere di andare a quelle riunioni. Alla fine decisi di dare una opportunità a Dio e Lui mi cambiò la vita.

Credo che la mia professione sia come qualsiasi altra. A volte c’è più pressione in alcune aree, ma se uno è fermo nel Signore, cercando di crescere ogni giorno in Lui e avendo una relazione quotidiana di amore, preghiera e lettura della Bibbia, le cose sono più facili. Nella Bibbia troviamo le risposte alle domande più trascendentali, però possiamo anche vedere qual è la direzione da seguire in qualsiasi situazione di ogni giorno, mantenendosi fermi per non cadere.

Dio mi ha regalato una famiglia meravigliosa. Ho mia moglie, e cerchiamo di educare i nostri tre figli nell’amore di Dio e in tutto quello che Lui indica nella Sua Parola. Prima di prendere delle decisioni ci chiediamo sempre "Gesù lo farebbe?” e dipendendo dalla risposta, prendiamo le decisioni in un senso o nell’altro.

Cerco sempre di essere una testimonianza vivente, perché più delle parole, sono le nostre azioni quelle che portano le persone che ci circondano ad allontanarsi o ad avvicinarsi al nostro Dio.