Marcos Senna

Marcos Senna

Villareal Calcio

Brasile

Sono molto contento di aver giocato nella nazionale spagnola, ma aldilà di tutte queste cose, c'è una persona che è più importante per me, il Signore Gesù Cristo. Lo dico a tutte le persone che leggono la mia testimonianza: il più importante nella mia vita è Gesù. 
Nel tempo libero cerco di leggere la Bibbia perchè mi consola e mi fortifica, e tento di trasmetterla ai miei compagni perchè la conoscano, perchè è unica e vera.
Sono arrivato al Villareal nel 2002, e pensavo di parlare ai miei compagni di Gesù attraverso la mia testimonianza, ma non fu proprio come speravo. 
Subito m'infortunai, e anche se stetti fermo per 6 mesi, il Signore mi diede molta forza. Mi infortunai un'altra volta, e stetti fermo per 12 mesi, che mi sembrarono 12 giorni, perchè riconobbi che fu la volontà del Signore perchè io passassi più tempo con Lui, e adesso voglio ringraziarlo per tutto.