Cordoglio per la Chapecoense

Cordoglio per la Chapecoense

mercoledì 30 novembre 2016
Atleti di Cristo in Italia vuole esprimere con queste poche righe le sue più sincere condoglianze ai famigliari delle vittime della tragedia aerea che ha colpito in particolar modo la società sportiva del Chapecoense.

A poche ore del terribile incidente che ha tolto la vita a 71 persone tra atleti, dirigenti della società, giornalisti e membri dell'equipaggio possiamo solo esprimere solidarietà e profonda empatia.
Le parole in queste situazioni sono sempre troppe e spesso mal interpretate... è già stato scritto molto e detto molto su questa sciagura, e non voglio dilungarmi a sproposito.

In questo periodo proprio nell'ambito degli Atleti di Cristo Italia alcuni di noi stiamo vivendo momenti molto difficili e di grande prova. Non voglio qui elencare i nostri problemi, ma solo dare un piccolo incoraggiamento, una piccola luce nella notte più buia fa scorgere il sentiero... un po' di calore può salvare una vita...

Il Signore Gesù ha promesso: “Poiché dove due o tre sono riuniti nel mio nome, lì sono io in mezzo a loro” (Matteo 18:20) e quale migliore occasione che la tristezza e la prova per chiedere al Signore Gesù di presiedere nelle nostre vite? Chi meglio di Lui può portare sollievo, forze, coraggio e animo a chi glielo chiede?
Forse è proprio il momento di unire le forze per ritrovarsi in due o tre e chiedere al Signore Gesù il Suo sostegno, la Sua presenza, la Sua compassione per noi, i nostri cari e per coloro che soffrono...

Che il Signore vi benedica e dia nuove forze in Lui!