Laura Giombini racconta il capodanno degli Atleti di Cristo a Loppiano

Laura Giombini racconta il capodanno degli Atleti di Cristo a Loppiano

giovedì 17 gennaio 2013
"Ecco quant'è buono e quant'è piacevole che i fratelli dimorino assieme!" (Salmo 133:1)

Solitamente noi atleti stiamo per molto tempo lontano da casa e dai nostri cari, perciò quando ci sono delle feste nelle quali tutti si fermano, è piacevole pensare di passarle con la propria famiglia. È la prima volta per noi atleti di Cristo, che ci ritroviamo a trascorrere questo bel momento tutti insieme, anzi per quanto mi riguarda non sapevo ne dove e ne con chi lo avrei condiviso... Ma ciò non mi preoccupava e accettai subito! Devo ammettere che come prima esperienza è riuscita alla grande!!! La presenza del Signore è stata costantemente su di noi; il venerdì eravamo tutti in viaggio direzione Loppiano!

Non avrei mai pensato di potermi trovare cosi a mio agio fin da subito; appartenere alla famiglia del Signore non è un riempirsi la bocca di parole senza senso... È una realtà ! Quando si incontra un fratello si ha la sensazione di averlo conosciuto da sempre e condividere i nostri pensieri e desideri diventa una cosa alquanto naturale.

Molte volte il nostro problema, come ha detto il carissimo Ezio Forzati, in una delle intense conversazioni mattutine, è quello di cercare di essere se stessi, non nascondendo le nostre debolezze o incertezze ma cercando di lasciare agli altri la possibilità di aiutarci...senza nessuna vergogna o timore di essere giudicati! Quest'argomento ci ha portato a delle belle riflessioni e mi piaceva condividerlo.

Bando alle ciance, vi riassumo in breve; posti meravigliosi (usciti dal pennello di un pittore), cibo ottimo (lasagne di tutti i tipi, porchetta per star leggeri e panettoni e pandori per brindare meglio) e infine persone davvero accoglienti (tra i quali Roberto, la nostra guida che ci ha supportato e sopportato allo stesso tempo!) In pratica un capodanno a dir poco... ECCEZIONALE!

Con questo vi auguro un nuovo anno pieno di benedizioni e che il nostro Dio provveda splendidamente a ogni vostro bisogno secondo le sue ricchezze in Cristo Gesù (Filippesi 4:19)

Laura Giombini