TIME: Tebow e Lin tra le 100 persone piu’ influenti del pianeta

TIME: Tebow e Lin tra le 100 persone piu’ influenti del pianeta

venerdì 20 aprile 2012
Cento nomi che cambiano il mondo. La rivista Time ha pubblicato la sua lista delle 100 persone più influenti della Terra, che da nove anni individua gli uomini e le donne in grado di ispirare gli altri e avere un impatto sulla vita di tutti. Vip, imprenditori e politici (quest'anno c'è anche il Presidente del Consiglio Mario Monti, che come scrive la rivista nella scheda a lui associata "ha sulle sue spalle il destino di un intero continente, l'Europa"). E anche sportivi, nonostante i giornalisti della rivista, quelli che fanno la lista, si chiedano ogni anno se inserirli o meno visto che non cambiano la vita di tutti i giorni. Gli atleti nella lista quest'anno sono sei: Leo Messi, Novak Djokovic, Jeremy Lin, Tim Tebow, Oscar Pistorius e Yani Tseng.

La storia di Jeremy Lin a febbraio ha conquistato il mondo. Il primo asiatico-americano ad affermarsi in Nba, la lega basket più famosa del mondo, nonostante due anni ai margini e tanti rifiuti. Ma Lin è anche laureato ad Harvard, l'università più prestigiosa del mondo: "ha dimostrato che affermarsi come atleta è possibile anche essendo eccellenti studenti". Tim Tebow di professione fa il quarterback di football. Ma l'America è da anni ai suoi piedi per la sua fede religiosa che ostenta anche in campo: "Tim ha grandi qualità in campo - scrive di lui per Time Jeremy Lin -, ma sono le qualità che mostra fuori che lo rendono unico. Come atleti facciamo di tutto per cercare di vincere le partite. Tim ci ricorda che la vita è molto più di quello".

Davide Chinellato
La Gazzetta dello Sport


Non poteva mancare Tim Tebow, il "Profeta" della NFL. Il quarterback si è guadagnato questo soprannome grazie non solo alle splendide partite con la maglia dei Denver Broncos (anche se ora è passato ai New York Jets, ndr), ma anche per la sua profonda fede religiosa, proposta anche tra mete e placcaggi.

L'ultimo vero fenomeno del 2012 è stato Jeremy Lin, playmaker dei New York Knicks: il cestista di origini orientali è passato agli onori della cronaca per essere stato il primo asiatico-americano ad avere sfondato in NBA, dopo un periodo di continui rifiuti da parte del massimo campionato di basket a livello mondiale. Inoltre, la rivista lo elogia in questo modo: "Ha dimostrato che affermarsi come atleta è possibile anche essendo eccellenti studenti". Lin, infatti, è laureato ad Harvard. Come non inserirlo?

Luca Innocenti
www.voceditalia.it