C5umbria: Nicola Legrottaglie e Thiago Ramos Claro condividono la loro fede

lunedì 16 luglio 2012

Abbiamo visto molte volte in tv giocatori professionisti che dopo un gol hanno esultato levandosi la maglietta con l’intento di far vedere a carattere cubitali scritte come “I BELONG TO JESUS” o “IO APPARTENGO A GESU’”.

Legrottaglie, Kakà, Cavani, Guzman e D’Agostino sono i più conosciuti, ma poi vai a vedere ed approfondire un po’ di più e ti accorgi che ci sono tantissimi atleti di tutto il mondo che come elemento in comune hanno l’amore per Gesù Cristo.

“Atleti di Cristo” è un movimento che è stato fondato in Brasile il 4 febbraio 1984 da due calciatori, Baltazar Maria de Morais Júnior e João Leite, che si erano incontrati nel 1979 ed avevano organizzato il primo incontro insieme a Jailton e Jânio, altri due calciatori. Viene sostenuto economicamente attraverso donazioni volontarie ed è diffuso in cinquantanove paesi. Il movimento si dichiara svincolato da sindacati sportivi e da qualsiasi interesse politico, e si prepone come scopo la diffusione del messaggio evangelico attraverso lo sport. È stata creata anche una rappresentativa calcistica di questa associazione, formata da vari ex calciatori brasiliani, che organizza partite amichevoli in varie parti del Brasile e del mondo.

Noi di C5Umbria abbiamo avuto la fortuna di conoscere Thiago Ramos Claro giocatore che nell’ultimo anno ha militato nella Real Torgianese e che come tantissimi atleti ha sposato l’idea di essere “atleta di Cristo”. Molte volte ci è capitato di parlare con Thiago del suo amore verso Gesù e del suo modo di far conoscere a tutti la sua fede. La Bibbia, Aldo Redivo, Alencar e il Grande Kakà sono stati i suoi guru che lo hanno portato a conoscere ed approfondire la sua vicinanza a Gesù. Oggi Thiago è un ragazzo con un cuore in pace e pieno di verità consapevole che sarà solo Dio a cambiare ogni cosa.

Nella finale di Catania dove lo staff di C5Umbria era presente abbiamo incontrato Nicola Legrottaglie, giocatore del Catania Calcio ed Ex Juventus che è venuto a far visita alla squadra di Torgiano.

Quello che Legrottaglie ha suscitato in noi è stato un immenso stupore e un immenso piacere di vedere che è un ragazzo semplicissimo, senza grilli per la testa e che ha ricevuto il suo appagamento della vita non con i soldi, le donne o gli stravizi ma con la fede verso Gesù.

Lo Staff di C5Umbria ha voluto omaggiare Thiago e Nicola attraverso un piccolo video girato nel mentre della preghiera che ha accompagnato i ragazzi della Torgianese prima della partita contro il Viagrande.

www.c5umbria.it